COME RISPARMIARE SULLA SPESA: 10 Consigli +1 da non perdere

Vuoi iniziare davvero a Guadagnare Online?

Scopri come funziona il Social Trading

Risparmiare sulla spesa di ogni giorno è uno dei migliori metodi per mettere qualcosa da parte a fine mese. Spesso senza nemmeno rendercene conto ogni mese spendiamo un capitale nei vari Supermarket, spese che potresti drasticamente ridurre applicando almeno la metà dei 10 Consigli che sta per darti il tuo caro Mr.Gold.

Sembra una cosa facile, ma realmente risparmiare sulla spesa è più complicato di quello che pensi, per vari motivi. Innanzitutto non puoi rifiutarti di fare periodicamente la spesa, a meno che non tu non sia un monaco benedettino, e in tal caso comunque non staresti leggendo questo articolo. 😉

Poi oggi siamo sommersi giornalmente da promozioni, sconti, prendi 3 e paghi 1 che ci mettono premura, fretta e ansia di acquistare per non ‘perdere la promozione‘, senza domandarci se quello che stiamo comprando sia veramente necessario o davvero conveniente.

Si amico mio, il Marketing fa proprio questo, tenta di crearci il bisogno di qualcosa che non ci serve facendoci credere che sia indispensabile.

Adesso mettiti ben seduto e leggi i 10 Consigli di Mr.God per risparmiare sulla spesa, vedrai che la prossima volta che andrai in un Supermercato saprai scegliere bene e sicuramente risparmierai qualcosa.

CONSIGLIO 1 – FAI SEMPRE LA LISTA DELLA SPESA

risparmiare sulla spesa listaIl primo errore che facciamo in tanti quando andiamo a fare la spesa è non aver creato in anticipo una lista di quello che realmente ci serve.

Fare una lista in anticipo ti servirà per ostacolare quella che nel Marketing si chiama ‘vendita di impulso’. Si tratta di tutti quei prodotti praticamente inutili che però spesso acquistiamo perchè presi dal “ma si dai lo prendo“.

Avendo una lista sotto mano saprai andare direttamente nei corridoi a prendere quello che ti serve e basta.

Diventerai un nemico del Marketing ma almeno non avrai acquistato roba inutile, e avrai risparmiato.

Puoi fare la tua lista della spesa in svariati modi, anche all’antica con carta e penna.

Personalmente utilizzo l’Echo Dot di Amazon Alexa che tengo in cucina. Ogni volta che mi manca qualcosa dico: “Alexa aggiungi latte alla lista” e la mia fida assistente virtuale lo inserisce nella lista della spesa che poi guardo nello Smartphone direttamente al Supermarket. Fantastico.

Ma se non hai Alexa a casa e non vuoi utilizzare block notes e penna, puoi utilizzare una delle tante App per la spesa che tra l’altro ti consentono di condividere la lista con tutta la famiglia.

Una delle più famose è Bring ma hai l’imbarazzo della scelta.

CONSIGLIO 2 – OCCHIO A ‘QUANDO’ VAI A FARE LA SPESA

fame quando vai a fare la spesa

Adesso potrà sembrarti banale quello che sto per dirti ma andare a fare la spesa quando si ha fame ti porterà ad acquistare più roba del previsto. Magari pensi di essere immune a questo processo mentale, ma purtroppo il nostro cervello lavora di nascosto rispetto alla nostra mente razionale.

Anche a Mr.Gold capita di andare a fare la spesa alle 13.30, finito di lavorare per la strada verso casa. Praticamente proprio prima di pranzo e dopo almeno 6 ore che non ho mangiato nulla. In queste occasioni le probabilità di uscire dal supermercato con dentro le buste patatine, snack, cioccolata e simili sono decisamente più alte.

Ok che uno ogni tanto dice: Ma Vaff…. oggi le Pringles le voglio e me le compro. Certo, ci mancherebbe, non dobbiamo mica fare i tirchi ma sappi che se vuoi risparmiare sulla spesa è meglio non andare a farla quando stai crepando di fame.

 

CONSIGLIO 3 – PORTATI LE BUSTE DA CASA

Si, anche a me non sta simpaticissima Greta Thumberg e le sue menate sulla plastica, ma non si può negare che abbia ragione. Stiamo uccidendo il pianeta e se con un piccolo sforzo possiamo ridurre il consumo di plastica mondiale non vedo motivo per non farlo.

E se proprio non vuoi essere moralista, sappi che portandoti dietro le borse in tela, oltre a contribuire a salvare il mondo stai anche risparmiando sulla spesa visto che stè benedette buste ormai costano dai 0.05€ ai 0.20€.

Fai due calcoli. Mediamente una famiglia italiana va a fare la spesa 2/3 volte a settimana ed esce con almeno 3/4 buste di plastica. Ogni anno quindi ogni famiglia italiana spende mediamente dai 10 ai 30 Euro in buste di plastica, senza contare quelle per frutta e verdura che adesso si pagano a parte.

Si lo so… 30 euro in un anno sono come una goccia in un mare, ma proprio per salvare quest’ultimo evita di acquistare il più possibile buste di plastica.

CONSIGLIO 4 – SOLO FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE

Andare al Supermarket e trovare tutto quello che ti serve è comodo, ma sappi che frutta e verdura di stagione è sempre meglio acquistarle ai mercati locali e a prezzi più convenienti.

In fondo questi generi puoi acquistarli anche una volta alla settimana e nel 90% dei casi avrai sempre un mercato vicino casa in cui andare a prendere frutta e verdura: rigorosamente di stagione.

I prodotti fuori stagione, soprattutto nei supermercati, costano di più perchè o sono importati da lontano o hanno dei costi di gestione maggiori.

E non sottovalutare anche il fatto che acquistando al mercato stai aiutando l’esercito di agricoltori che oggi si trovano in seria difficoltà.

CONSIGLIO 5 – NON COMPRARE ROBA PRECOTTA

A parte il fatto che a Mr.Gold proprio non piace quella robaccia già cotta e poi imballata in rotoli di plastica, ma se vuoi risparmiare sulla spesa sappi che i cibi precotti costano sempre di più.

Ecco che rientra in gioco il Marketing subdolo dei supermercati. Cercano di farci venire l’ansia e la premura facendo leva sul fatto che oggi c’è sempre meno tempo per cucinare e che la roba precotta è buona e salutare come quella fresca. Chi in effetti fa una vita frenetica trova comodo riscaldare le lasagne e compra quelle cotte e surgelate.

Se organizzi bene le tue settimane troverai anche il tempo per cucinare salutare, e per riprendere l’esempio delle lasagne puoi cucinarne una teglia intera e congelarle in freezer, si mantengono anche per parecchi giorni.

In questo modo magi roba davvero buona, spenderai di meno e avrai ancora una volta risparmiato sulla spesa.

CONSIGLIO 6: STAI ATTENTO ALLE PROMOZIONI

Marketing, Marketing e ancora Marketing. Ecco il nostro peggior nemico che si annida dentro ogni supermercato.

Guarda bene le promozioni e non farti ingannare: a volte vengono allestite aree promozionali con prodotti che ti sembrano in promozione ma che invece possono costare anche più del solito.

Le aree promozionali servono ad indurre quella che prima abbiamo chiamato la spesa d’impulso. Compro subito perchè è in offerta.

A volte convengono, altre volte no. Poi dipende anche dalle tue reali esigenze.

Mr.Gold vive da solo e mangia tanto yogurt greco che mediamente lo paga 0.60€ a barattolo. Se trovasse in promo un Mega Pack da 50 barattoli a 0.30€ ciascuno, di certo avrebbe risparmiato il 50% di quanto spende di solito. Ma attenzione, ne butterebbe via più della metà per scadenza a meno di non mangiare yogurt 3 volte al giorno.

Chiaro il principio? Risparmiare sulla spesa va bene ma occhio a non farti fregare dalle finte promozioni.

CONSIGLIO 7 – VALUTA ANCHE LE SOTTOMARCHE

Siamo sempre portati a credere che i prodotti di marca siano notevolmente migliori delle sottomarche. Il problema è che in alcuni casi questo è vero.

Già, nessuna sottomarca della Nutella è mai riuscita ad eguagliarne il gusto lo ammetto. Non esistono nemmeno patatine che si avvicinano anche lontanamente alle Pringles alla paprika.

Questi sono casi in cui il prodotto di marca non è equiparabile alle sottomarche, ma considera che stiamo parlando di prodotti di seconda necessità, di puri piaceri. Se vuoi risparmiare sulla spesa puoi anche farne a meno oppure comprali senza troppi problemi, non incideranno troppo sul tuo budget familiare.

Ma per risparmiare davvero sulla spesa devi anche sapere alcune cose, cioè che spesso le aziende madri producono lo stesso prodotto su due canali: quello ufficiale e la ‘sottomarca’.

Sono sempre loro, è sempre lo stesso prodotto ma con packaging e prezzi diversi.

Qualche esempio:

  • le briosche al cacao della Simply sono della Bauli
  • i biscotti Coop sono prodotti dalla Galbusera
  • il minestrone leggero Auchan è dell’Orogel
  • l riso Carosio, della Lidl , è prodotto da Riso Scotti
  • i succhi di frutta della Selex sono prodotti da Yoga
  • il latte a lunga conservazione LD è un prodotto Sterilgarda
  • il caffè IN’s è prodotto da Caffè Vergnano

Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio di visitare il blog: ilfattoalimentare, qui trovi tante altre informazioni su chi produce cosa.

CONSIGLIO 8 – SE PUOI SCEGLI I PRODOTTI SFUSI

Nel resto d’Europa acquistare i prodotti sfusi nei distributori è una realtà consolidata, in Italia siamo sempre un pò in ritardo su queste cose e solo adesso stanno nascendo i primi distributori automatici.

Cosa puoi acquistare? Di tutto! Latte, acqua, legumi, frutta secca, detersivi di ogni genere etc….

Basta portare i tuoi contenitori, riempirli e pagare solo quello che hai acquistato, con un bel risparmio. Si, perchè non paghi confezionamento, i costi di trasporto e gestione sono limitati e ti permettono di risparmiare fino al 40%.

Ah, in alcune Paesi d’Europa esistono anche i distributori di birra sfusa. Ne ho visto uno a Lasko, una cittadina della Slovenia famosa per l’omonima birra.

CONSIGLIO 9 – IMPARA A CUCINARE

Quanto erano belli quei tempi in cui la mamma ci faceva trovare tutto pronto: ti sedevi e mangiavi. Eh già……

Quei tempi sono finiti!!! Ora siamo adulti, lavoriamo, facciamo la spesa ed è giusto che impariamo anche a cucinare! Se sai cucinare davvero saprai risparmiare su tante cose, pensa un attimo al pane e alla pizza.

Farli in casa costa un quarto di andarli a comprare fuori.

Se proprio sei negato, continua a mangiare la pizza in pizzeria e comprare il pane al supermercato ma il minestrone puoi farlo con la verdura fresca, le famose lasagne non sono difficili da fare in casa etc…

CONSIGLIO 10 – FAI ATTENZIONE AL PREZZO PER KG

Questa è una delle regole principali per risparmiare sulla spesa. Se guardi bene le etichette di quasi ogni prodotto troverai scritto il prezzo al Kg; considera questo piuttosto che il prezzo per singola confezione. A volte le confezioni sono più grandi proprio per darti l’idea che stai acquistando un prodotto più conveniente (sempre il solito malevolo Marketing), quando invece stai spendendo di più.

Il prezzo al Kilo è l’unità di misura standard, qui non puoi sbagliare!

Finiscono qui i 10 Consigli di Mr.Gold per risparmiare sulla spesa….ah no, aspetta! Ti avevo promesso un Superconsiglio di Bonus….

IL CONSIGLIO SUPER PER RISPARMIARE SULLA SPESA

Ti faccio una domanda: TU quanto spendi ogni mese per alimentari e spesa in genere? Scrivi questa cifra su un post it e conservalo, dopo capirai il perchè.

Adesso che conosci qualche trucchetto in più per risparmiare sulla tua spesa, è il momento di tenere sott’occhio quanto realmente spendi settimanalmente nei vari supermercati.

Ci sono tanti metodi per farlo, Mr.Gold te ne consiglia quello che secondo lui è il migliore: utilizza un’App di monitoraggio delle spese come Spendee.

Ne hai mai sentito parlare? Si tratta di un’applicazione semplice semplice ma potentissima. Ti registri gratuitamente e ti dà la possibilità di segnare giornalmente tutte le spese che hai effettuato e suddividerle in categorie. Puoi impostare anche un Budget giornaliero, settimanale o mensile.

Io personalmente ho iniziato ad utilizzarla da qualche mese e mi sono reso conto che la cifra che spendevo mensilmente nei supermercati era di MOLTO superiore a quello che realmente credevo. Il post it di prima ti servirà a fine mese per rendertene conto.

Spendee è un’App sia gratuita che a pagamento ed è in italiano. Il bello della versione a pagamento è che con meno di 5€ al mese puoi sincronizzarla con il tuo conto corrente (qualsiasi) e ti cataloga in automatico tutte le spese che effettui con bancomat, carta di credito, Paypal etc… insomma fa tutto da sola. Ma se non vuoi acquistare l’abbonamento puoi continuare con la versione gratuita e inserire manualmente le spese.

Adesso con Spendee so esattamente quanto ho speso ogni mese e soprattutto se sto superando il Budget che ho impostato ad inizio mese.

Nella prossima immagine puoi vedere quanto ha speso Mr.Gold per gli alimenti nel mese di Febbraio:

risparmiare-sulla-spesa-spendee

Sono arrivato al 1° di Marzo con un risparmio di 42.51€ sul Budget mensile che avevo preventivato… sono stato bravo.

E sai che fine faranno questi risparmi? Li metto su Oval il salvadanaio digitale. Se ti sei perso questo articolo ti consiglio di leggerlo, è uno dei migliori metodi che io conosca per mettere soldi da parte senza fartelo pesare.

Bene, siamo giunti al termine e spero di esserti stato utile con i 10 Consigli +1 per aiutarti a risparmiare sulla spesa, se hai reputato interessante l’articolo iscriviti alla Newsletter gratuita di Mr.Gold per riceverne altri simili.

A presto,

firma mister gold

Lascia un commento