5 CONSIGLI SU COME GESTIRE IL TEMPO PER RIUSCIRE A FARE TUTTO

Vuoi iniziare davvero a Guadagnare Online?

Scopri come funziona il Social Trading

“Riuscirò mai a fare tutto quello che devo fare entro oggi?”.

Amico mio, sappi che non sei l’unico a soffrire di questo problema. Può sembrare una cosa davvero incredibile, ma sono molte le persone che non riescono bene a organizzare la propria giornata, a gestire il tempo in maniera ottimale e quindi riuscire ad ottemperare ai propri impegni e faccende.

Comprendere come gestire il tempo per riuscire a fare tutto nel corso della giornata è, per Mr. Gold, fondamentale se si vuole avere successo nella propria vita.

Proprio per questo, il tuo caro e vecchio dispensatore di consigli è qui oggi con 5 idee per gestire il tuo tempo e riuscire a fare tutto, senza perdere nulla nel corso.

Come gestire il proprio tempo

Voglio essere onesto con te: le 5 idee che sto per presentarti non sono infallibili.

Quando si parla di gestione del tempo, infatti, tutto diventa piuttosto relativo ed è facile perdersi qualcosa nel frattempo. D’altronde, capita a tutti di non riuscire a fare qualcosa che ci si era prefissati, no?

La cosa importante è che comunque questi 5 metodi sono tutti stati testati da Mr. Gold in persona e credo proprio che tu ti possa fidare.

Per gestire ottimamente il tuo tempo, però, ricorda bene che ti serviranno determinazione, forza di volontà e tanto ma tanto (forse anche troppo) sacrificio.

Sei una persona pronta a mettersi in gioco? Già, perché la gestione del proprio tempo deve partire proprio da un concetto fondamentale quanto in realtà banale: non è il tempo che si deve gestire, ma se stessi. Saper riconoscere i propri limiti e le proprie potenzialità, programmando tutto in maniera tale da non sprecare un solo secondo in più in attività superflue.

Non so se sei davvero pronto per iniziare, ma lo spero per te.

Le priorità

All’interno di una giornata tipo, ognuno di noi ha delle priorità da rispettare: eventi, persone, cose o fatti che non possono assolutamente passare in secondo piano.

In una classica giornata di studio liceale, ad esempio, lo studente fa mille cose durante il pomeriggio: esce con gli amici, va in palestra, si allena, suona, canta, guarda una serie tv o aiuta i suoi genitori in qualcosa.

In tutto ciò incastra lo studio, ma spesso succede che questo venga affrontato in maniera superficiale, poiché seguito, ad esempio, alla fine della giornata.

Affrontare un’interrogazione, in questo caso, è una priorità rispetto alla serie tv, non pensi?

Capire quali sono le priorità della giornata ti permette di eseguire sicuramente quelle attività indispensabili nel giorno, lasciando per un secondo momento tutte le attività di contorno.

Suddividi le attività

Ti è mai capitato di pensare: “Oh madonna quanta roba ho da fare oggi”?.

Bene, a me succede sempre.

Una cosa che però mi ha cambiato il modo di vedere la mia giornata è la schematizzazione delle attività. Cerca di suddividere tutto ciò che devi fare in blocchi singoli, a sé stanti, che devono essere risolti singolarmente prima di passare ad altro.

Da dove iniziare? Dalle priorità ovviamente!

Prima vanno eseguite le priorità, poi tutto il resto (ovviamente in ordine di importanza). Priorità e suddivisione, come puoi vedere tu stesso, vanno di pari passo. Utilizza quindi un calendario digitale per organizzare la tua giornata, calcola i tempi di sviluppo per ogni attività e parti spedito verso i tuoi obiettivi.

Il tempo morto

Durante una giornata però, non si è mai sempre e perennemente produttivi. Una fila alle poste, un’attesa dal medico, un viaggio in treno o in auto. Tutti questi sono momenti definiti “morti“, poiché non producono alcun risultato per il lavoro o lo studio.

Perché non sfruttare questi momenti?

Ti confesso che faccio spesso cose del genere. Durante un viaggio in treno potresti riascoltarti le registrazioni audio delle lezioni, risparmiando tempo prezioso che avresti perso una volta a casa. In fila alle poste potresti leggere un blog di un tuo concorrente aziendale oppure controllare i movimenti dei mercati azionari. Ancora potresti, quando sei in auto, ascoltare un podcast che parli della tua materia.

Sono tantissime le idee per occupare questi momenti, pensaci bene e sii originale.

Scadenze

Fissati delle scadenze temporali a breve termine. Mi spiego meglio.

Devi preparare un progetto per un cliente? Imponiti di consegnarlo entro 1 ora, anche se hai tutto il giorno per farlo. L’obiettivo sarà raggiunto solo se riuscirai a rispettare la tua stessa scadenza. In questo modo avrai il focus su ciò che devi fare, una finestra temporale e il giusto incoraggiamento per farlo.

Pensa che, dopo quell’ora di lavoro intenso, potrai rilassarti o dedicarti ad altro. Dai che ce la fai!

Weekend

Il fine settimana non si tocca, lo so. Ma ti fidi di Mr. Gold?

Beh, utilizzare un paio d’ore in tutto il weekend per ripassare un argomento di una lezione, per portarsi avanti con qualche consegna di lavoro o per sbrigare faccende che di solito fai in settimana, può essere un’idea non solo per rimanere sempre organizzati, ma anche per rimuovere impegni dal calendario settimanale.

Sii un po’ più produttivo e meno pigro.

Lascia un commento